Home > Documenti > FAQ

FAQ

Scegli l’argomento di tuo interesse:

Quali sono le competenze dell’architetto iunior?
Scarica la circolare del CNAPPC

La formazione è obbligatoria o facoltativa? 

La formazione è obbligatoria a partire dal 1 gennaio 2014, come prevede l’art. 7 del DPR n. 137/2012, (Riforma delle Professioni), attuata con successivi regolamenti e linee guida, le quali confermano la possibilità di computare nel primo triennio dell’obbligo (2014-2016) i corsi frequentati a partire da luglio 2013. Il triennio formativo costituisce il riferimento temporale per tutti gli iscritti ad un Ordine territoriale

 

Cosa mi succede se non faccio formazione secondo i criteri richiesti? 

L’inosservanza dell’obbligo formativo costituisce illecito disciplinare (come da art. 7, comma 1 – DPR n. 137/2012) Succede che tale formazione non viene ritenuta valida ai fini dell’obbligo formativo. L’Ordine territoriale,mediante il Consiglio di Disciplina, è tenuto all’avvio dell’azione disciplinare in conformità al Codice Deontologico vigente(linee guida 8.2) .Prima di partecipare ad un evento formativo (corso, convegno, conferenza, seminario, workshop, viaggio, ecc.) si consiglia di informarsi se tale evento sia stato accreditato c/o CNA ai fini del rilascio CFP e quanti CFP concede (linee guida, punto 5).

 

Cosa succede se non accumulo i CFP richiesti nel triennio?

Il termine perentorio per ravvedimento operoso, alla fine del triennio è di 6 mesi, mentre quello di verifica a campione entro il quinquennio per la produzione dei documenti giustificativi relativi all’accreditamento è di 1 mese.

 

Quanti crediti devo accumulare nel primo triennio 2014/2016?

Nel primo triennio – considerato come disciplina transitoria – ogni Professionista dovrà acquisire almeno 60 cfp con un minimo di 15 crediti annuali di cui almeno 4 crediti formativi per ogni anno derivanti da attività di aggiornamento sui temi della Deontologia e dei Compensi professionali. Per una ripartizione equa, visto che nel triennio occorre accumulare 60 crediti, si consiglia di raggiungere la quota annua di 20.

in caso di studi che raccolgono piu’ professionisti (associati o meno, ma ognuno con propria partita iva) e clienti comuni, i documenti devono essere fatti per ogni professionista? L’incaricato del trattamento dei dati puo’ essere un solo professionista?

NEL CASO DI UNO STUDIO PROFESSIONALE IN CUI CIASCUN PROFESSIONISTA E’ TITOLARE DI PROPRIA PARTITA IVA ED OPERA INDIVIDUALMENTE UTILIZZANDO IN COMUNE CON ALTRI PROFESSIONISTI  I LOCALI E LE STRUTTURE (ARCHIVI, COMPUTERS, ECC.. ) DELLO STUDIO E CON  I QUALI “PRO-QUOTA” SE NE ASSUME LE SPESE, SI RITIENE CHE, CIASCUN PROFESSIONISTA IN QUANTO LAVORATORE AUTONOMO, DEBBA  ADEMPIERE A QUANTO PREVISTO  DALLE DISPOSIZIONI DI LEGGE SULLA PRIVACY REDIGENDO CIASCUNO, IN QUALITA’ DI TITOLARE DEI DATI, IL DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA. IN TAL CASO LA SITUAZIONE DI UTILIZZO COMUNE DEI LOCALI E DELLE ATTREZZATURE, VA INDICATA NEL DOCUMENTO EVIDENZIANDO COME OGNI PROFESSIONISTA ABBIA  LA POSSIBILITA’ DI ACCEDERE AI DOCUMENTI E AI DATI SOLO PER LA PARTE DI PROPRIA COMPETENZA.IN TAL CASO IL TITOLARE  DEL TRATTAMENTO DEI DATI E’  CIASCUNO PROFESSIONISTA.SI RITIENE POSSIBILE, IN DETERMINATI CASI, NOMINARE ALL’INTERNO DELLO STUDIO UN’UNICO RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO DEI DATI. (LA NOMINA DOVRA’ ESSERE FATTA DA CIASCUNO PROFESSIONISTA TITOLARE OPERANTE ALL’INTERNO DELLO STESSO STUDIO)

Come va redatta la lettera d’incarico per nominare il titolare del trattamento dei dati?

il titolare del trattamento dei dati e’, secondo quanto previsto dall’art. 28 del codice, “la persona giuridica, la pubblica amministrazione o qualsiasi altro ente, associazione od organismo considerato nel suo complesso che esercita un potere decisionale  autonomo sulle finalita’ e sulle modalita’ di trattamento, ivi compreso il profilo della sicurezza.”

la persona fisica, (ad es. il titolare dello studio), viene considerata  titolare quando effettua il trattamento  in proprio.

non lo e’ quando agisce in qualita’  di amministratore o legale rappresentante di una persona giuridica, perche’ in questo caso, pur esercitando le medesime funzioni di chi agisce in proprio, la titolarita’ va ascritta all’ente o alla societa’ di appartenenza; in tal caso, per titolare, si intende l’entita’ nel suo complesso e non la persona che l’amministra o la rappresenta.

il titolare quindi non va nominato, mentre puo’ essere nominato il responsabile  del trattamento dei dati.

Sarebbe opportuno far sottoscrivere ai nostri clienti il consenso al trattamento dei dati, ma nel modello “informativa clienti”, non è riportato in allegato nulla. si può avere un fac-simile?

Basterebbe che in calce alla lettera fosse sottoscritta dal cliente una clausola  come la seguente :

” prendo atto del contenuto della presente e, ai sensi del dlgs n. 196/2003 (codice in materia di protezione dei dati personali) esprimo il mio consenso al trattamento dei miei dati nei modi e termini indicati nella presente.”

AGENDA

Bando per il nuovo logo della Federazione Architetti PPC Toscani

La Federazione Architetti PPC Toscani ha deciso di dare una nuova immagine alla propria...


IM@TERIA

Bando per il nuovo logo della Federazione Architetti PPC Toscani

La Federazione Architetti PPC Toscani ha deciso di dare una nuova immagine alla propria...

Accedi al servizio offerto dal CNAPPC per la gestione della formazione dell’iscritto

CNAPPC

RISORSE

Bando per il nuovo logo della Federazione Architetti PPC Toscani

La Federazione Architetti PPC Toscani ha deciso di dare una nuova immagine alla propria...

FORMAZIONE ONLINE

Eventi formativi online.

Registrati e accedi all’area con tutti i video prodotti dall’Ordine Architetti PPC di Varese...

FORMAZIONE

Regolamento /Tutorial /Linee Guida /Faq

Tutte le info utili per la continua formazione professione degli iscritti all’Ordine...

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

e rimani aggiornato su tutte le novità e le iniziative dell’ordine

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi